domenica 14 agosto 2016

recensione corpi freddi

Buondì eccomi  con la recensione di corpi che finalmente  ho finito


LETTERATURA STRANIERA

Classificazione
Autore

EDITORE

Casa editrice

A Montreal è esplosa l'estate e Temperance Brennan, 
quarant'anni, separata con una figlia adolescente, si prepara a un weekend di completo relax. Ma nel terreno che appartiene a una chiesa viene scoperto, dentro alcuni sacchetti di plastica, un cadavere decapitato: e Tempe, antropologa forense, viene chiamata ad esaminarlo. Qualcosa sulla scena del delitto le è famigliare: Tempe sa che l'assassino ha già ucciso, e sa anche che ormai non è più capace di fermarsi.
                        Recensione 

Ho comprato questo libro con un  sacco di aspettative forse amche troppe dato la mia  adorazione per il telefilm  BONES ...... Ecco fin dal inizio non mi ha preso come avrei voluto sin dalle prime pagine non mi ha convinto ho continuato a leggere   sperando di trovare la  temperance brennan che conosco  dai  telefilm . Ma così non è stato più andavo avanti più le pagine non mi prendevano  la lettura mi risultava lenta  poco coinvolgente   solo verso  pagina  300 e qualcosa ha iniziato a prendermi così   da non riuscire a staccare il naso dalle pagine neanche per un secondo   insomma  questo libro  non  mi è piaciuto   e la mia valutazione  è 2,5  su 5    proprio delusione massima  per questo libro e questa  scrittrice   su cui   avevo  grandi  aspettative  ......

.
.

   

P.s ho voluto dare un altra possibilita a questa scrittrice ma   la riprenderò in mano molto più avanti  e con questo è veramente tutto un bacio Ele



2 commenti:

  1. Ciao Tataaa, sai che ho sempre preferito il tf? Strano a dirsi non l'avrei mai detto ma e' così ^_^

    RispondiElimina